wpe8D.jpg (6549 byte)

Pasta al sale e pasta di mais
Frutta: istruzioni

In generale:

- le dimensioni dei singoli frutti dipendono da cosa dovete realizzare (cesto, placca, ecc.) e devono essere proporzionate alle altre decorazioni;

- se durante l'anno conservate i piccioli della frutta (mele, pere, ciliege, pomodori ecc.) potete utilizzarli su quella che realizzate voi;

- se utilizzate i chiodi di garofano per fare i piccioli fate attenzione quando li inserite: la parte che va infilata nella pasta è infatti più larga di quella che rimane fuori (la punta del chiodo!) e c'è il rischio che rimanga un buco. Togliete quindi i pezzettini "friabili" che ci sono intorno alla testa del chiodo e inseritelo piano piano, in obliquo, nella pasta cercando di fare un buco il più piccolo possibile e cercando di coprirlo subito con la pasta stessa.

- a seconda della "destinazione" rifinite i singoli frutti con delle foglie di dimensioni adatte.

Limoni:

Prendete un po' di pasta gialla e fate un ovale.

Modellate il limone stringendo leggermente i due estremi dell'ovale in modo da creare le "punte".

 

Ciliege:

Prendete un po' di pasta rossa e fate due palline.

Inserite il picciolo nel centro delle due palline: usate quello che avete conservato oppure realizzatelo con del fil di ferro rivestito (marrone o nero) facendo una piccola torsione nel centro.

limone.jpg (4013 byte)

ciliege.jpg (5369 byte)

Pere:

Prendete un po' di pasta gialla o verde e fate una palla. Allungate un lato e modellate la pera. Inserite nel fondo un chiodo di garofano (infilate la punta del chiodo nella pasta) mentre in cima inserite un picciolo vero oppure un chiodo di garofano (al contrario qui la punta va lasciata fuori!).

Uva:

Fate delle palline con la pasta violacea.

Disponetele "a piramide" e date forma al grappolo.

Nella parte superiore del grappolo mettete un chiodo di garofano (lasciando fuori la punta!).

pere.jpg (4318 byte)

uva.jpg (6475 byte)

Pesche:

Con la pasta arancio/rossiccia fate una palla cercando di "snellire" lievemente il lato inferiore.

Nella parte superiore inserite il picciolo o un chiodo di garofano (lasciando fuori la punta!) accennando un piccolo cratere.

Mele:

Prendete un po' di pasta gialla o rossa o verde e fate una palla. Appiattite un po' la parte inferiore e create un piccolo "cratere" (senza buco!!!) nella parte superiore, aiutandovi con il retro di un pennellino. Inserite nel fondo un chiodo di garofano (infilate la punta del chiodo nella pasta) mentre in cima inserite un picciolo vero oppure un chiodo di garofano (al contrario qui la punta va lasciata fuori!).

pesca.jpg (5080 byte)

mele.jpg (4445 byte)

Lamponi:

Fate una pallina con un po' di pasta rossa.

Prendete la retina dell'aglio e avvolgetela su un lato della pallina cercando di aprire leggermente le maglie e premendo dolcemente: piano piano la pasta tenderà ad infilarsi nelle maglie. Prima che la pasta venga "spremuta" fuori, togliete la retina allargandola ulteriormente. E' un'operazione da fare con molta delicatezza per evitare di rovinare la superficie della pasta. Durante questo passaggio la pallina dovrebbe avere assunto una forma piuttosto ovale e "a ponte": richiudetela su se stessa in modo da avere tutta la superficie incisa.

Albicocche:

Prendete un po' di pasta arancio chiaro (color albicocca!!!) e fate una palla.

Modellate l'albicocca dando una forma lievemente ovalizzata. Inserite nella parte superiore il picciolo o un chiodo di garofano (lasciando la punta fuori!).

Lasciate "riposare" per qualche minuto e con la spatolina o con uno stuzzicadenti segnate i due lati facendo una "riga".

lamponi.jpg (3708 byte)

albicocca.jpg (2856 byte)

Fragole:

Fate una palla con la pasta rossa e allungate un lato.

Prendete la retina dell'aglio e avvolgetela attorno alla fragola cercando di aprire leggermente le maglie e premendo dolcemente: piano piano la pasta tenderà ad infilarsi nelle maglie. Prima che la pasta venga "spremuta" fuori, togliete la retina allargandola ulteriormente. E' un'operazione da fare con molta delicatezza per evitare di rovinare la superficie della pasta. Potete farlo in più riprese: prima bucherellate un lato, poi un altro ecc. E' probabile che la forma a questo punto si sia "persa": rimodellate la forma della fragola facendo attenzione a non "schiacciare" l'effetto bucherellato.

Stendete un po' di pasta verde e incidete con il coltello o con la spatola un cerchio di diametro di poco più grande della fragola. Frastagliate il cerchio e mettetelo sopra la fragola. Ora inserite un chiodo di garofano (lasciando fuori la punta!).

fragole.jpg (5361 byte)

 

pasta al sale home - pasta al sale: ricetta  - pasta di mais: ricetta - tecniche base - fiori - rose: istruzioni - fruttaluna - papiro - cesto: istruzioni - cesto - placca - vasi - varie

 

rose: istruzioni frecia_sx.gif (1097 byte)  -  freccia_back.gif (1090 byte) luna 

torna in alto - hobbies - pasta al sale home

home - @