humour2.gif (9343 byte)

Dottori - Varie

1.
"Dottore, ho dei momenti di amnesia". "Da quanto tempo?". "Da quanto tempo che cosa?".

2.
- Dottore, dottore, tutti dicono che io dico sempre bugie !!!
- Mi dispiace ma non ci credo....

3.
"Dottore, sono un inguaribile cleptomane, mi aiuti". "Non si preoccupi le do qualcosa da prendere tutti i giorni!".

4.
"Dottore, un cane mi ha morso un dito". "E l'ha disinfettato?". "No è scappato subito!".

5.
Paziente: Dottore ho i denti gialli, cosa posso fare???
Dentista: una cravatta marrone.

6.
"Dottore, dottore! Sto perdendo i capelli!". "Allora se ne vada: ho appena spazzato!".

7.
"Dottore, dottore, ho bisogno di un paio di occhiali!". "Certo, sicuro, questa è una banca!"

8.
"Dottore, dottore, mi aiuti: ho 100 anni e corro dietro alle ragazze". "E allora?". "Non mi ricordo perché!".

9.
"Dottore, dottore, mi scoppia la testa". "Vada via, vada via, si allontani!".

10.
"Dottore, dottore, non mi sento bene". "E allora si parli più forte!".

11.
Una signora telefona preoccupata al dottore: "Dottore, mio figlio di 6 mesi sta male!". "Da quanto tempo?". "Da oggi a pranzo!".
"Cosa ha mangiato?" "Due dita di vino bianco...". "Cosa? Del vino?? A quell'età deve dargli solo del latte!". "Come del latte? Con le cozze?".

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

12.
Una signora va dal dottore: "Scusi dottore, mio marito non mi basta più". "Ma perché lo dice a me? Succede, se proprio non resiste si faccia un amante". "Ma veramente ce l'avrei già, ma non mi basta più". "Ma cosa le devo dire, se ne faccia due, o tre".
"Ma si, ne ho già, ma non bastano mai... ". "Ma lei è malata!".
"Bravo dottore, lo metta per iscritto, perché mio marito invece dice che sono una troia!".

13.
"Perché sei scappato dalla sala operatoria subito prima dell'intervento?". "Perché l'infermiera diceva: "Su coraggio, non si preoccupi, è un'operazione facile facile ...". "E questo non ti ha tranquillizzato?". "Il fatto è che parlava con il chirurgo!".

14.
Una donna va dal dottore lamentandosi che suo marito la trascura. Il dottore le dà delle pillole e le ricorda: "Mi raccomando una pillola al giorno e non di più!". La donna però per sicurezza triplica la dose e un giorno il dottore riceve una lettera: "Dottore, la vostra cura è veramente formidabile, mio marito fa all’amore con me in ogni momento e ovunque. PS: Mi scusi, dottore, per la mia scrittura tremolante..."

15.
Un tizio si presenta dal dottore per una visita completa dato che è un pò di tempo che non si sente bene. Dopo la visita il dottore si rivolge al paziente e dice: "Sono spiacente, ma ho delle brutte notizie. Voi state molto male e non vi resta molto tempo". "Oh no, è terribile. Quanto tempo mi rimane?". E il dottore: "10..". E il paziente: "10 che cosa? Mesi? Settimane? Giorni?". E il medico: "9...8...7...6..."

16.
"Dottore, dottore, vedo doppio!". "Si distenda sul lettino". "Su quale dei due?".

17.
"Dottore, ho un problema, faccio scoregge che non puzzano". "Faccia sentire". Il paziente scoreggia e il dottore: "La cosa è grave, bisogna operare". "Al sedere?". "No, al naso!".

18.
"Dottore, la mia vita è impossibile. Da quando mio marito crede di essere un frigo io la notte non riesco più a dormire". "Su, si calmi, non è così grave". "Lo dice lei. Anche lei non riuscirebbe a riposare con quella lucetta accesa tutta la notte!".

19.
"Dottore, mi fa male il fegato". "Beh, non lo mangi!".

20.
"Dottore, mi fanno male le ossa". E il dottore: "Io glielo avevo detto di non mangiarle!".

21.
"Dottore, mi si addormenta spesso la gamba". Il dottore visita, ma non trova nulla: "Stia tranquillo, non è nulla". "Sì, ma la mia russa!".

22.
"Dottore, mia figlia soffre di continui attacchi epilettici. Cosa mi consiglia? ". "Le trovi per marito un campione di rodeo!

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

23.
"Dottore, mia moglie si sente male in macchina...". "Metta un'antenna!".

24.
"Dottore, mio marito crede di essre un cavallo da corsa, scalpita, nitrisce ...". "È grave, ma dovrei riuscire a guarirlo, ma ci vorranno molti soldi". "Oh per i soldi non si preoccupi. Pensi che ieri ha vinto il Gran Premio d'Agnano".

25.
"Dottore, mio marito mi trascura; vorrei farlo tornare come un toro". "Bene si spogli!". "Ma dottore, che dice?". "Signora se vuole far tornare suo marito come un toro, incominciamo dalle corna!".

26.
Incazzato con il medico che per un dolore alla mano, gli aveva prescritto l'esame delle urine, riempie la provetta con le sue, quelle della moglie, della figlia e del cane!
Voglio proprio vedere cosa mi dira' adesso quello stronzo del dottore!
Allora ecco il risultato delle sue analisi:
il cane sta bene
sua figlia e' incinta
sua moglie la tradisce con il postino
e lei, se non la smette di farsi seghe il male alla mano col cazzo che le passa!


27.
Il dottor Ambrosini ha deciso di passare un fine settimana tranquillo, standosene in pantofole nella sua casa con un buon libro.
Il dottore è effettivamente un grande amatore di gialli.
Suona il telefono.
"Dottore, dottore, aiuto!"
Una voce di donna, meridionale, gli chiede di andare subito a casa sua perché il marito ha la febbre alta.
Il dottore Ambrosini stà finendo di leggere un giallo appassionante e non ha nessuna voglia di uscire.

"Carissima signora Raciti, dia a suo marito due belle compresse di aspirina, gli metta addosso la maglia di lana, tre coperte pesanti e gli faccia fare una bella sudata. Vedrà che tra un pò starà meglio".
Passa circa un'ora; nel giallo, l'ispettore sta per capire chi è stato l'assassino, ma il telefono squilla di nuovo.
"Dottore, dottore, venga subito, mio marito sta peggiorando, la febbre si è ancora alzata".
"Signora Raciti, non si preoccupi, faccia come le ho detto: due aspirine. anche tre, una bella sudata e vedrà che tutto si sistemerà".

Passa un'altra ora, poi di nuovo il telefono si fa sentire:
"Dottore, dottore ... mio marito è morto!"
"Ma tu guarda questi meridionali, pur di non sudare!..."

28.
"Dottore, nessuno mi caga". "Uffa, avanti un altro!"

29.
"Dottore, nessuno mi prende sul serio!". "Ma sta scherzando!".

30.
"Dottore, quando tocco qui mi fa male". "E lei non si tocchi!".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

31.
"Dottore, soffro di continue amnesie". "Le spiace pagarmi la visita in anticipo?".

32.
"Dottore, un mio amico dice di farne 10 al giorno". "Lo dica pure lei!".

33.
"Dottore, una persona su 10 soffre di vertigini; cosa possiamo fare ?". "Intanto scenda dagli altri 10".

34.
"Dottoressa, sono sempre eccitato, giorno e notte, mi dia qualcosa". "Due milioni al mese, vitto e alloggio".

35.
"Il dottore per la tosse mi ha dato un grosso purgante!". "E non tossisci più?". "Non oso!".

36.
"Le avevo consigliato un grappino e poi un bagno caldo, per il suo raffreddore. Perché non ha seguito la mia prescrizione?". "L'ho seguita dottore, ma il bagno caldo non ce l'ho proprio fatta a berlo tutto!"

37.
"Dottore, buongiorno come sta? La vedo un po' dimagrito sa? Eh, lei lavora troppo... E sua moglie sta bene, vero? E la sua figliola, va sempre bene a scuola no? Bene, forse si chiedera', beh, probabilmente non forse,ma sicuramente se lo chiedera' certamente... insomma dicevo che certamente si chiedera' come mai sono venuto a trovarla; beh, dottore, il fatto e' che ho un problema. E' un piccolo problemino, insomma, nulla di davvero preoccupante... Del resto lei lo sa che io non vengo qui a romperle l' anima in continuazione per ogni piccolo disturbo, come certe persone, certe casalinghe che per riempire le loro giornate vuote prendono e vengono qui da lei, a lamentarsi di dolorini e doloretti, debolezze varie, mal di testa inesistenti... Si insommma, queste donne sempre malate, che si lamentano sempre... Dicevo, dottore, che come lei ben sa io non sono una persona di questo tipo: io sono una persona pragmatica che lavora e non ha tempo da perdere e soprattutto non ha la minima intenzione di far perdere tempo agli altri... Allora, dottore, come le stavo dicendo, ho un piccolo problema che ora vorrei sottoporle per avere un suo saggio consiglio. Lei lo sa, dottore, che io ripongo la massima fiducia nella sua competenza e professionalita', nella sua preparazione medica, nelle sue capacita' ... come le stavo dicendo, dottore, desidererei proprio avere un suo assennato consiglio su un piccolo problema che davvero mi sta tormentando da svariati giorni (a proposito, dottore, ha visto che brutto tempo in questi giorni ?): dottore, posso fare il bagno con la logorrea ? "

38.
Voi dottori siete fortunati perché seppellite i vostri errori!

39.
"Scusi, per l'ospedale?". "Alla prima curva, dritto!".

40.
"Signor dottore come mai io e mia moglie abbiamo avuto un figlio coi capelli rossi, mentre nessuno di noi li ha cosi?". "Ma voi quante volte fate all'amore?". "Una volta all'anno". "È chiaro: è la ruggine!".

41.
Allo zoo è stato operato un elefante. Il chirurgo: "Non è che abbiamo dimenticato qualche ferro come l'anno scorso?". "No i ferri ci sono tutti...oddio l'infermiera!".

42.
Aprirsi fa bene, ma squartarsi è un pò eccessivo.

43.
Carabiniere dal dottore: "Dottore, se mi tocco qui ho male (indicando il fegato). Pure se mi tocco qui ho male (indicando la milza). E anche se mi tocco qui (indicando il gomito).Ecc,ecc. Cosa può essere?".Il dottore:"Mi sa che lei ha un dito fratturato!

44.
Carabiniere dal dottore: "Dottore, tutte le volte che bevo del caffè ho un forte dolore all'occhio". "Ha provato a togliere il cucchiaino!".

45.
Carabiniere telefona al dottore: "Dottore, corra subito, il maresciallo si è ingoiata la penna!". "E voi intanto cosa state facendo?". "Beh, usiamo la matita!".

46.
Chi soffre per amore è perché non ha mai avuto i calcoli renali.

47.
Colmo del chirurgo: difendere il proprio operato.

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

48.
Colmo per un dentista: essere incisivo.

49.
Come si chiama il più famoso dentista cinese? Iodoooo San!

50.
Come si fa a difendersi dall'AIDS ? Stare seduti e tenere la bocca chiusa.

51.
Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!

52.
Cos'è la bile? Non posso dirlo: è un secreto!

53.
Cos'è un culturista? Un viaggio della supposta!

54.
Dal ginecologo: "Come va con la nuova spirale?". "Benino, sono rimasta incinta, ma almeno ora le zanzare non mi pungono più".

55.
Dal sessuologo: "Dottore, ho un organo molto piccolo". "Bene vada a suonarlo in una chiesetta".

56.
Dall' oculista: "Dottore, faccio molta fatica ad andare di corpo!". "E io che c'entro?". "Mah, vede, ogni volta che spingo mi lacrimano gli occhi!".

57.
Un ragazzo scopre di avere l'AIDS. la sua famiglia va a parlare con un dottore, che gli dice: - la cosa più importante adesso è prendere molte precauzioni e seguire una dieta leggera.

Qualche mese dopo, il medico incontra di nuovo la famiglia:
M- allora, state prendendo delle precauzioni?
F- sì, sì
M- a colazione cosa gli date da mangiare?
F- mah, dei cracker con la marmellata
M - ah sì, va bene, è abbastanza leggero. e a pranzo?
F - dei cracker con il tonno
M - sì, sì, leggero, va bene. e a cena?
F - cracker con il formaggio
M - bene, bene... ma perché sempre cracker?

F - è l'unica cosa che passa sotto la porta!

58.
Definizione di medico pratico: medico che sposa ricca donna malata di cancro.

59.
Dentista: una persona che mangia con i denti degli altri.

60.
Dieta: una vita da malati per morire finalmente sani!

61.
Dottore con una pistola davanti al suo ambulatorio: il medico di guardia.

62.
Dal dottore:
- "Scusi, ma lei per caso e' daltonico ?"

- "No, veramente sono di Vaditaro (paesino nei pressi di dove si e' svolta la scena)".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

63.
Dottori: chi ha lasciato l'aorta aperta?

64.
Dove si trova il Reno? Vicino al polmono.

65.
Due amiche: "Com'è andata dal ginecologo ?". "Beh, mi ha detto che ho un clitoride come un melone". "Grande?". "No, dolce!".

66.
Due medici dopo un congresso scopano a letto. Alla fine lui dice: "Dall'abilità delle tue mani scommetto che sei ginecologa!". Lei: "E tu anestesista!". "Ma come fai a dirlo?". Lei: "Non ho sentito un cazzo!".

67.
Era così contagioso che le supposte le mettevano con la fionda (o la cerbottana).

68.
Esame di anatomia. "Signorina, qual è l'organo che può dilatarsi fino a 20 volte rispetto alla misura a riposo?". La studentessa, tutta rossa: "Il pene?". Il professore: "No, è l'iride; comunque complimenti al suo ragazzo!".

69.
Fuori dalla sala operatoria: "Dottore, com'è andata l'operazione di mio nonno?". "Operazione?!? Ma non era un'autopsia?".

70.
Ginecologo: l'unico uomo che non può vivere senza donne!

71.
Ho detto al mio dentista che 100.000 lire per togliermi un dente mi sembravano troppe per 10 secondi di lavoro e lui mi ha detto: "Ha ragione, lo toglierò molto lentamente!".

72.
Ho preso tante medicine che ogni volta che tossisco guarisco qualcuno.

73.
Il cliente dell'avvocato di solito non è un angelo. Il cliente del medico lo può diventare!

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

74.
Una signora molto ricca rimane incinta e cerca la miglior clinica ginecologica del mondo. Le consigliano cosi' una clinica superspecializzata e molto costosa in Svizzera. All'equipe medica che la visita la donna chiede di sapere tutto sul nascituro. Fatte le debite analisi i medici le annunciano: "Signora, lei avra’ due gemelli, ambedue maschi!". Ma la donna non sembra soddisfatta: "Ma insomma con tutto quello che spendo non sapete dirmi di piu'. Sono sani?. Oggi con la genetica si puo' sapere tutto, no?". Al che i medici la sottopongono ad altre analisi e dopo una settimana la riconvocano: "Allora, credo che abbiamo fatto un vero miracolo. Possiamo dirle non solo che adesso i suoi due figli sono sanissimi, ma anche come saranno da grandi. Allora il primo sara’ alto, biondo con occhi azzurri. Un fisico adatto a vincere in tutti gli sport. Il secondo, beh, meno alto, un po' cicciottello, capelli lunghi ... ". La signora e’ preoccupata: "Ma insomma con quello che pago, voglio sapere che carattere avranno e cosa faranno nella vita. In fondo l'astrologia e' una scienza esatta e questa e' la clinica piu' famosa del mondo". Dopo una settimana i medici, dopo aver interpellato vari astrologi, riconvocano la ricca signora e le comunicano: "Guardi il primo sara’ dotato di un altissimo quoziente intellettivo, con grande fascino personale, grande capacita’ negli affari. Diventera’ un uomo molto ricco, probabilmente un politico importante". "Che bello, mio marito e’ ambasciatore. Chissa’ come sara’ contento. E il secondo?". "Ecco ... invece il secondo sara’ ... un cantante di musica rock. Si’, ma famoso, molto famoso, di animo gentile e sensibile, forse gay...". Al che la signora sbianca in viso e si mette ad urlare: "Io un figlio cosi', cantante e per di piu' gay, non lo voglio, non lo voglio". Poi si alza e inizia tempestarsi la pancia di pugni. Le infermiere cercano di fermarla, ma la donna si butta a terra: "Lasciatemi. Voglio abortire" e continua a colpirsi ripetutamente. Tutti le piombano addosso e a fatica riescono a calmarla. A quel punto nel silenzio si sente una voce che canta: "E' morto mio fratellooooooooooo!".

75.
La signora ricchissima decide di avere tre figli eccezionali, uno migliore dell' altro; allora si reca nella piu' rinomata e costosa clinica ginecologica del mondo e si fa inseminare artificialmente col seme di Yuri Chechi, Pablo Picasso e Pavarotti, in modo da avere per figli un grandissimo ginnasta, un bravissimo pittore ed un eccelso cantante lirico.
L' inseminazione ha buon estio e la gestazione va' avanti; giunti verso il 6° mese pero' la signora viene convocata per una terribile notizia: solo ora si sono accorti che c'e' stato uno scambio di seme, un terribile errore: al posto del seme di Pavarotti e' stato preso il seme di Mario Merola. Al che la signora sbianca, inizia a tremare, balbetta... "No... no... io il figlio di Merola non lo voglio... no..."
Il primario della clinica allora (vista anche la dotazione di miliardi della signora) le propone un aborto, che la signora subito accetta senza badare a spese.
La gestazione va avanti... finalmente giunge l'ora del parto! La signora viene portata nella sala parto (lussuosissima ovviamente), viene preparata dalle infermiere (tutte belle e ben vestite come fotomodelle), arriva il dottore...
"Ecco! Ecco! Sta nascendo!! Spinga!! Spinga!!!"
-FUNK!- salta fuori un frugolo di mezzo metro: doppio salto mortale carpiato con ritorno e arrivo in capriola "hopla'!!"
"Bravo!! Bravo!! E' sicuramente il figlio di Yuri Chechi!!" tutti battono le mani.
"Ma ecco che arriva il secondo! Spinga! Spinga!!"
Spingi spingi arriva il secondo: esce fuori con una chitarrina ed inizia a cantare: "Hann' accis' 'a frat'm' 'o pittore!"

76.
Il dottore dopo aver visitato in modo completo il paziente sentenzia: "Non capisco la causa del suo disturbo; per me è tutta colpa del bere". E il paziente: "In tal caso tornerò quando sarà sobrio".

77.
Il dottore incontra il sig. Rossi: "Sig. Rossi, come sta?". "Molto bene, mi scusi!".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

78.
Il dottore sulla porta del suo ambulatorio: Attenti al cane.

79.
Il ginecologo ad una prostituta: "Lei ha molte perdite durante il ciclo?". "Beh, più di 2 milioni!"

80.
Il ginecologo alla signora: "Ne ha parlato con suo marito?". "Sì, dottore". "E come l'ha presa?". "Di sponda!".

81.
Il medico alla puttana: "E infine prenda due di queste compresse ogni volta che va a letto".

82.
Il mio dottore mi diede 6 mesi di vita, ma quando non lo potei pagare me ne diede altri 6.

83.
L'ago alla siringa: ora sì che mi sento in vena.

84.
La supposta è una bassa insinuazione.

85.
La terapia per un parkinsoniano ? Un martello pneumatico.

86.
- dottore dottore ho l’AIDS!
- faccia dei fanghi in una stazione termale
- allora posso guarire?!
- no, ma almeno si abitua a stare sottoterra

87.
Lettera d'amore di un dentista: "Mia carie...".

88.
Lezione di medicina: "Il paziente si è fratturato un femore e zoppica; tu cosa faresti?". Lo studente: "Zoppicherei anch'io".

89.
Un (u)omo va dal (d)ottore:
(u): dottore dottore, mia (m)oglie è frigida! Non vuole mai fare all'amore con me!
(d): non si preoccupi le faccia bere due gocce da questo boccettino e vedrà che effetto portentoso!
(u) torna a casa. Durante la cena, quando (m) si alza per andare in cucina, le versa 2 gocce nel bicchiere d'acqua. Poi ci ripensa, e per essere più sicuro, gliene versa altre 10. (m) beve tranquillamente senza accorgersene.

finita la cena, (u) pensa: hmm... io muoio dalla voglia di andare a letto con (m), ma chissà cosa mi succederà se bevo delle gocce anch'io, sarà una cosa indimenticabile. Così (u) si beve la sua brava dozzina di gocce...
È ormai tardi, (u) e (m) sono seduti davanti alla TV.
(m) [girandosi verso (u) con aria languida]: caarooo, ho un'irresistibile voglia di uoomooo
(u) [girandosi verso (m), stessa espressione]: anch'ioooo

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

90.
Ma la supposta è un'inculata presunta o una bassa insinuazione ?

91.
Medico giapponese: "Ma che magnifico colorito giallo abbiamo oggi".

92.
Palermo
Un (T)izio va dal (D)ottore:
T- Dottore, dottore da un po’ di tempo me la faccio addosso
D- Incontinente
T- No. Qui a Palemmo.

93.
Mio marito rischia di non poter più praticare la medicina. È stato sorpreso a fare del sesso con i suoi pazienti. È una vergogna! Lui è il miglior veterinario della città!

94.
Molti devono la loro vita alle medicine, ad esempio i farmacisti.

95.
Nana entra dal ginecologo saltellando: "Dottore, non sarà troppo lunga questa spirale?".

96.
Un Tizio va dal Dottore:
T)Ho un problema. Tutte le notti, prima di addormentarmi devo mangiare qualche tavoletta di cioccolato. Non riesco a farne a meno. Però poi la mattina mi ritrovo con la lingua tutta irritata.
D) Se non può farne proprio a meno, lei deve almeno cambiare marca di cioccolata. Provi così e torni tra due settimane.

Dopo le 2 settimane:
T) Dottore, sa, non ho più quella irritazione alla lingua. Ora sto benissimo.
D) Mi fa piacere, vuol dire che la cura era esatta. Ma che marca di cioccolata usa adesso?
T) Mah, io sempre la stessa. È mia moglie che ha cambiato marca di detergente intimo.

97.
"Dottore, dottore e suposte che el me ga consiglia` e gratta!"
"E gratta ? Ma e ga scarta ?"
"Scarta ?"

98.
Una bambina [b] entra in una farmacia :

b: vorrei dei profilattici
f: ma cosa stai dicendo, torna a casa
b: ho detto che voglio dei profilattici
f: non sai neanche cosa stai dicendo, non vedi che hai ancora il latte
sulla bocca?
La bambina passando la mano sulla bocca: ma non è latte!

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

99.
Non sta bene ridere alle spalle dei lebbrosi ... anche perché potrebbero non averle più!

100.
Non tutte le medicine sono buone... alcune sono solo supposte.

101.
Una (s)ignora va dal (d)ottore:
s- dottore è terribile: mio marito non mi scopa più
d- ...capisco. da molto?
s- da quasi due anni!
d- in effetti è un problema. non avrà forse un'altra?
s- sono sicura di no
d- vediamo... ha provato a mettere qualche vestitino provocante?
s- certo, ma lui NIENTE.
d- guardi, provi a mettergli di nascosto nel cibo un paio di gocce di questo POTENTISSIMO afrodisiaco. sono sicuro che risolverà il suo problema. mi raccomando, non più di due gocce.

s- grazie dottore, le farò sapere.
cambio scena: la signora, con suo marito, a tavola. mentre lui è in bagno a lavarsi le mani, la signora versa prima due gocce, poi quattro e poi - per essere sicura - tutta la boccetta di afrodisiaco nella minestra del marito.
questo torna e... dopo un cucchiaio di minestra... niente dopo due... ancora niente al terzo, comincia ad avere le orecchie rosse al quarto lo sguardo allupato e le narici dilatate dopo il quinto cucchiaio le salta addosso e la possiede con prepotenza.

La signora torna dal dottore e gli racconta l'accaduto
d- sarà contenta, ora
s- sì ma adesso in quel ristorante non ci posso più tornare.

102.
Una coppia di sposi, dopo un anno di matrimonio, non riuscendo ad avere bambini, si reca dal ginecologo. Questi chiede loro: "Ma la sera cosa fate?". E il marito: "Ceniamo, vediamo la TV, ci diamo un bacetto e poi andiamo a letto". "E la mattina ?". "Ci alziamo, facciamo colazione, ci diamo un bacetto ed io vado a lavorare". E il dottore: "E il pomeriggio ?". "Mangiamo, ci diamo un bacetto e andiamo a fare un riposino". Allora il ginecologo, rivolgendosi alla signora: "Si spogli e si sdrai sul lettino !". Il ginecologo si mette su di lei e fanno l'amore alla presenza del marito che non batte ciglio. Alla fine il dottore dice al marito: "Hai visto come si fa ad avere bambini ? E questo si deve fare tutti i giorni!". Il marito tutto contento risponde: "Ho capito dottore". I due sposini ringraziano ed escono. Appena chiusa la porta dell'ambulatorio al marito sorge un dubbio e torna indietro, riapre la porta e chiede al dottore: "Scusi ho dimenticato di chiederle ... Viene lei a casa o veniamo noi in ambulatorio?".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

103.
Perché gli ornitorinchi vanno all'Università ? Per diventare ornitorinolaringoiatri!

104.
Preghiera della sera di Pierino: "Signore, fammi diventare più buono, ma non troppo, altrimenti la mamma si preoccupa e mi porta dal dottore!".

105.
Quando due cuori si incontrano vuol dire che c'è confusione in sala operatoria.

106.
Sapete che in Africa hanno dovuto distruggere 1000 tonnellate di farmaci? Perché? Perché andavano presi tutti a stomaco pieno!

107.
Se ti fischia un orecchio è male, ma se ti applaude è peggio.

108.
Se vi fanno male i calli ... non mangiateli!

109.
Sfiga: quando scoprì di avere un cancro gli venne l'infarto. Morì in un incidente mentre lo portavano in ospedale. Comunque, c'era lo sciopero dei medici.

110.
Sono un medico, tengo un corso sulla masturbazione, adesso devo andare senò iniziano senza di me...

111.
Un chirurgo che conta fa bene i calcoli ?

112.
Un dottore distratto alla paziente: "È stata a teatro ieri sera?". "No, sono andata a letto presto". "E c'era molta gente?".

113.
Un malato di cancro dal dottore: "Quanto mi rimane? Un anno?". "Meno!". "Un mese?". "Meno!". "Un giorno?". "Meno!". Esce sconsolato e vede passare un carro funebre: "Taxi !".

114.
Un manager è gravemente malato con forti dolori al cuore, ma nessun medico europeo è capace di guarirlo. Viene chiamato un medico cinese che infila un dito nell'occhio del malato: "Occhio non vede, cuore non duole...".

115.
Un medicinale è una sostanza che quando viene iniettata in una cavia produce un articolo scientifico.

116.
Un medico affacciandosi cerimonioso alla porta della camera in un ospedale : "Disturbo?". "Gastrico!"

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

117.
Un medico vede entrare in ambulatorio un signore con in testa una rana: "Come posso aiutarla?". E la rana: "Senta, dottore, mi può togliere questo foruncolo dal sedere?".

118.
Un postino ha la diarrea, va dal dottore, ma questi si sbaglia e gli dà un sedativo. Si reincontrano tempo dopo e il dottore chiede come vada. Il postino: "Me la faccio sempre addosso, ma non me ne frega niente!".

119.
Un tale incontra un amico in una corsia di ospedale: "Ma che fai con quella supposta nell'orecchio?". "Oddio...e la matita?".

120.
Un tale si reca dal dottore per una visita di controllo. Il dottore: "Per farle degli esami accurati ho bisogno di un campione di urine, di feci, di sperma". Il paziente: "Forse è meglio se le lascio le mutande".

121.
Un tale, soffrendo di forti dolori al ventre, va dal dottore per farsi curare. Il dottore chiede allo sventurato: "Lei beve?". E il tale risponde: "E bevemo!".

122.
Patient: Doctor, what fish did you say I have?
Doctor: Not a fish, stupid, cancer!

Paziente: Dottore, che segno era? Capricorno, acquario...vergine...?
Dottore: CANCRO, ho detto CANCRO!!

123.
Un uomo si presenta dal dottore con un melone sotto al naso, una carota in un orecchio e una banana nell'altro: Che ne pensa di me, dottore?". "Mi sa che lei non si alimenta correttamente!".

124.
Una bella bionda confida ad un'amica: "Il dottore mi ha guarito dalla mia paura del sesso. Adesso sono io che gli chiedo 100.000 lire per una visita!".

125.
Una bella signorina telefona al ginecologo: "Ho lasciato lì gli slip?". "No". "Mi scusi, proverò a chiedere al dentista!".

126.
Una donna molto bella va dal ginecologo: "Dottore, vorrei rimanere incinta ma non ci riesco". "Vediamo cosa si può fare -dice il dottore con un sorriso- si spogli e si sdrai sul lettino". E la donna: "Ma veramente il bambino lo vorrei da mio marito...".

127.
Una giovane si presenta in ospedale con un braccio fasciato: "Credo di avere qualcosa di rotto". "Com'è successo?" chiede il medico. "È successo per evitare un bambino". "È finita contro un albero?". "Oh, no. Sono finita giù dal letto!".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

128.
Una nobildonna dal ginecologo. Dopo un'attenta e completa visita il ginecologo: "È la vagina più pulita che abbia mai visto!". "Certo! Ho un domestico che viene due volte alla settimana!".

129.
Una signora dal dottore: "Dottore, non ci sento più bene; ad esempio non sento più le scoregge". "Ecco la ricetta". "E con questa sentirò meglio?". E il dottore: "No, ma scoreggerete più forte!".

130.
Una suora va dal dottore: "Dottore, quando mi faccio il bidè vengono fuori dei francobolli!". "Ma che dice, sorella, comunque vediamo..., ma, sorella, questi non sono francobolli. Sono i bollini delle banane chiquitas!".

131.
Una voce flebile al telefono: "Dottore, sono Rossi, sono quello venuto da lei perché sono molto stanco". "E allora?". "Dottore, non riesco ad aprire il flacone delle medicine!".

132.
"Dottore, mio marito mi trascura; vorrei farlo tornare come un toro". "Bene si spogli!". "Ma dottore, che dice?". "Signora se vuole far tornare suo marito come un toro, incominciamo dalle corna!".

133.
Dal medico:
"Dottore soffro d'amnesia, e non solo... soffro d'amnesia!"

134.
Vecchietta in Farmacia: "Dottore, menta forte". Il dottore: "Bella figona!".

135.
Un marinaio sbarca incautamente in un'isola abitata da numerosi aggressivi granchioni. I crostacei lo assalgono in massa e gli si attaccano agli arti inferiori. Soccorso dai compagni e portato all'infermeria della nave il marinaio si sente prescrivere la seguente cura dal medico di bordo: "Vai a fare quattro passi". "E perché?". "Così ti sgranchisci le gambe!".

136.
"Dottore, posso fare il bagno con la diarrea?". "Se ne ha abbastanza!"

137.
"Dottore, posso fare il bagno con la diarrea?". "Se ne ha abbastanza ci può fare anche i tuffi!".

138.
"Dottore, ho una diarrea spaventosa". "Ha provato con un limone?". "Certo, ma appena lo tolgo ricomincia!".

139.
"Dottore, dottore, posso fare il cenone con la diarrea?". "Se ti piace...".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

140.
"Dottore, dottore, posso prendere un purgante con la diarrea?". "Perché vuoi riempire anche la piscina?".

141.
Un Sir inglese va dal suo dottore.
- Please Doctor, posso fare il bagno con Lady Arrea? -
E il Doctor: - Ma certamente Lord Ume !-

142.
Un tizio va dal medico e chiede:
-posso fare il bagno con Lady Arrea?
Contenta Lei :-)

143.
Un tizio va dal medico e chiede:
-posso fare il bagno con Lady Arrea?
Solo se sei amico di Robin e riesci a riempire la Bath-tube...

144.
In sala operatoria durante un intervento.
Chirurgo: "Bisturi"
Infermiera: "Bisturi"
Assistente: "Bisturi"
Ferrista: "Bisturi"

Chirurgo: "Forbici"
Infermiera: "Forbici"
Assistente: "Forbici"
Ferrista: "Forbici"

Chirurgo: "Garza"
Infermiera: "Garza"
Assistente: "Garza"
Ferrista: "Garza"

Chirurgo: "Mezza sega"
Infermiera: "Stronzo"

Assistente: "vaccona"
Ferrista: "Vaffanculo"

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

145.
Due ginecologi si incontrano in corsia e incominciano a parlare dei loro pazienti.
"Vedessi...ne ho visitata una che aveva un clitoride come un limone!"
"Così grosso?"
"Nooo! ASPRO!"

146.
In sala operatoria in Nord Africa.
Il chirurgo si appresta ad operare, guarda il suo ferrista di colore e allungando le mani dice: "Guanti!"
Il ferrista lo guarda un attimo e fa: "DIEGI!"

147.
Un tizio si presenta dal dottore per una visita completa dato che è un pò di tempo che non si sente bene. Dopo la visita il dottore si rivolge al paziente e dice: "Sono spiacente, ma ho delle brutte notizie. Voi state molto male e non vi resta molto tempo". "Oh no, è terribile. Quanto tempo mi rimane?". E il dottore: "10..". E il paziente: "10 che cosa? Mesi? Settimane? Giorni?". E il medico: "9...8...7...6..."

148.
- dottò dottò, ci ho le perdite!

- che pparecchie?
- no, ppa a fregna!

149.
Il medico visita una signora di una certa età.
Mentre ausculta chiede: quanti anni ha?
lei: sessantadue
il medico batte sulla schiena:
dica trentatré...
lei: eh, dottore, io lo direi volentieri, ma non mi crederebbe nessuno...

150.
L'altro giorno una mia amica all'università mi dice:
V) Alex, lo sai che il dottore mi ha prescritto delle pillole per la memoria?

A) Bene, sappimi dire se funzionano.
Dopo circa 5 quarti d'ora (non mi piaceva 1h e 15m) mi dice:
V) Alex, te lo ho detto che il dottore mi ha prescritto delle pillole per la memoria?
A) ...

151.
Un signore che soffre di un abbassamento di voce, va a consultare un amico medico. Suona alla porta e viene ad aprirgli la moglie del dottore:
- Martino è in casa? - chiede il malato a bassa voce.
- No - sussura la moglie del medico - Entra, presto.

152.
Una signora ha fatto chiamare un veterinario, perché la sua cagnetta è malata.
- Non è niente - dice il dottore - sono le doglie, fra poco partorirà dei bei cagnolini.
- Ma è impossibile, non è mai uscita di casa !
Il veterinario si guarda intorno e vede accucciato in un angolo un cane.
- Ecco il colpevole - dice.
- Ma no, andiamo, è impossibile, quello è suo fratello.

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

153.
C'è un tipo con lo scolo che va dal suo farmacista di fiducia. visto che la farmacia è piena, per non fargli fare una figura di merda, il farmacista gli strizza l'occhio e gli dice: "allora, come va il... BRACCIO?"

e il tipo: "meglio, ma mi fa ancora un po male quando piscio".

154.
un tizio (un altro) ha tre coglioni. un giorno va dal suo dottore e dice (voce alla Ciotti) "vede dottore, la mia vita è normalissima, scopo benissimo, ma ho questa voce che mi da un pò di problemi. non si potrebbe fare qualcosa?"
(D)ottore: "non c'è problema, basta fare un semplicissimo intervento chirurgico per asportare il terzo coglione"
Passa un pò di tempo, e il tizio telefona al dottore:

(T) (voce normale): "dottore, l'intervento è andato benissimo, ma con le donne non è più come prima. non è che si potrebbe rimettere il coglione?"
(D) (voce Ciotti): "eh, no, mi dispiace, ormai non si può più!"

155.
Due amici partono per la caccia.
Mentre uno dei due si apparta per soddisfare i suoi bisogni, una vipera lo morde sulla parte intima.
L'altro amico, non sapendo cosa fare, corre velocemente al paese più vicino per chiamare al telefono un medico.

"Pronto, dottore? Un mio amico si è fatto mordere da una vipera, e non so proprio cosa devo fare".
"Senta, è molto semplice: deve incidere la ferita e succhiare forte, finchè tutto il veleno non verrà risucchiato con la bocca. Ha capito?"
"Sì sì, benissimo, grazie!"
Riparte correndo di corsa, arriva dove c'è il suo amico dolorante.
"Allora? Cosa ha detto il dottore?"
"Ha ... ha detto ... che devi morì..."

156.
Un giovane medico apre il suo primo gabinetto in un paesino di campagna e subito la prima notte è chiamato d’urgenza per un parto. Egli si precipita, ovviamente col cuore in gola, ed entra nella camera della partoriente. Nota che il feto si presenta male e decide di usare il forcipe. Ma a causa dei forti tremori che presenta il ferro gli sfugge di mano e colpisce in testa la madre che muore sul colpo. Allora il giovane medico, disperato per il guaio combinato, afferra il neonato per la testa e tira così forte che perde l’equilibrio e il bebè vola attraverso la stanza e colpisce il padre che sta prendendo una boccata d’aria alla finestra, cadendo così tutti e due di sotto dal settimo piano. Il giovane medico, rendendosi conto della vastità del suo disastro, decide di cambiare paese ed apre un altro gabinetto medico in un altra città molto lontana dalla precedente. Un mese più tardi viene nuovamente chiamato d’urgenza al capezzale di una partoriente. Due ore dopo è di ritorno a casa sua e la moglie gli chiede angosciata: "Allora, come è andata?". "Non troppo male. Questa volta sono riuscito a salvare il padre!".

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

157.
Un tipo ha uno strano difetto nella voce: sebbene sia grande e grosso parla come una checca!
(voce alla checca) "Cara, Cara, non ne posso più di questa voce, andiamo dal dottore"
La moglie acconsente e i due si recano dal medico: "Dottore, mio marito ha un grave difetto!"
"Che difetto?"
(Voce alla checca) "Dottore, ho la voce da invertito!!"
Il dottore non ci pensa un secondo e PAF! mette la mano fra le palle dell'uomo il quale esclama con voce alla Ciotti:

(Voce alla Ciotti) "DOTTORE, DOTTORE, COSA STA FACENDO!?"
"Visto?" disse il dottore rivolto alla signora.
"Dottore, Dottore, non so come ringraziarla!! Ma non esiste un'altra cura? Non posso sempre stare con le mani fra le palle di mio marito!"
(Voce alla checca) "È vero, dottore! È molto imbarazzante!"
"Fatevi una bella vacanza di un mese al mare e vedrete che il problema sparirà!!" esclamò il dottore.
Appena possibile i due si recano al mare. Dopo pochi giorni decidono di affittare un gommone per andare a fare il bagno al largo.

Giunti lontano dalla riva si tuffano e cominciano a nuotare. Dopo un po’ il marito si accorge che uno squalo si sta dirigento verso di loro, al che comincia a gridare:
(voce alla checca che grida) "Cara, cara, sta arrivando uno squalo!"
Ma la moglie non sente:
(voce alla checca che cerca di gridare più forte) "Cara, cara, sta arrivando uno squalo!"
Ma la moglie continua a nuotare tranquillamente:
(Voce alla checca sgolata) "Cara, Cara, sta arrivando..." (Voce alla Ciotti) "UNO SQUALOOO..."

158.
- Dottore mia mogli si sente male in macchina...
- Metta un'antenna!

159.
Sempre dal ginecologo, marito preoccupato: "Dottore, mia moglie ha dei problemi con la spirale"
"In che senso? Non ha funzionato?"
"Se funziona non glielo so dire: da quando se l'è messa, non sono ancora riuscito a farla smettere di rimbalzare per la camera."

160.
Un uomo ha capacità mentali da favola, con la sua intelligenza riesce persino ad indovinare ciò che sta per accadere e qualche volta anche a prevedere ciò che accadrà, insomma non si gode la vita affatto!!!!!

 

 

Torna in alto          Torna all'indice

 

 

Tristissimo della mancanza per lui assoluta di novità, leggendo un annuncio su un giornale, decide di ricorrere ad un medico che ha una macchina che può diminuire l’intelligenza.
Dato che su tale aggeggio appare un coefficiente di 150 (!), che richiede parecchio tempo per scendere, 149, 148, 147, 146, 145..., il dottore e l'assistente decidono di andare al bar a prendere un caffè, peraltro perdendo moltissimo tempo.
Accortisi del passare inesorabile dei minuti, ritornano in fretta e furia allo studio medico notando che la macchina segna già un livello raggiunto di 20, 19, 18, 17...

Riescono a staccarla, chiedendo umilmente scusa dell'accaduto:
- "Ci scusi, ci scusi, non lo abbiamo fatto apposta..."
- "Dicono tutti così, forza, favorite patente e libretto!".

161.
Il dottore dopo aver visitato in modo completo il paziente sentenzia: "Non capisco la causa del suo disturbo; per me è tutta colpa del bere". E il paziente: "In tal caso tornerò quando sarà sobrio".

        

umorismo - torna in alto

home - @